Dalla Rassegna: Umbria, l’impresa vincente di 31 sarte che avevano perso il lavoro

L’esempio di un’azienda al femminile nata nel 2015 come srl sulle ceneri di un’altra impresa. La nuova sartoria è partita con un capitale di 100 mila euro, a cui poi si è aggiunto un finanziamento regionale. Le 31 sarte oggi sono al tempo stesso dipendenti e proprietarie delle quote

Leggi articolo completo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi